Perchè la Migliore Banca per un Conto Investimenti è ancora Fineco?

Fineco è spesso considerato uno dei migliori conti correnti per fare investimenti per diversi motivi e ce lo svela il sito specializzato in banche ed investimenti “Migliori Banche in Italia“:

Zero commissioni su molti fondi e ETF: Fineco offre un’ampia gamma di fondi e ETF senza commissioni di acquisto e vendita, il che può far risparmiare denaro sugli investimenti.

Piattaforme di trading avanzate: Fineco offre due piattaforme di trading avanzate, Fineco Trading e Powerdesk, che offrono una vasta gamma di strumenti e funzionalità per gli investitori di tutti i livelli di esperienza.

Ricerca e analisi di alta qualità: Fineco fornisce ai propri clienti un’ampia gamma di ricerche e analisi di alta qualità per aiutarli a prendere decisioni di investimento informate.

Consulenza finanziaria personalizzata: Fineco offre ai propri clienti l’accesso a consulenti finanziari esperti che possono aiutarli a creare un piano di investimento personalizzato in base alle loro esigenze e obiettivi.

Un’ampia gamma di prodotti e servizi: Fineco offre un’ampia gamma di prodotti e servizi per soddisfare le esigenze di tutti i tipi di investitori, tra cui conti correnti, conti deposito, carte di credito e mutui.

Un’esperienza utente eccellente: Fineco è noto per la sua eccellente esperienza utente, con un sito web e un’app mobile facili da usare e un servizio clienti eccellente.

Tuttavia, è importante notare che Fineco non è necessariamente la scelta migliore per tutti gli investitori. Alcune cose da considerare includono:

Costi: Sebbene Fineco offra zero commissioni su molti fondi e ETF, ci sono altri costi da considerare, come le commissioni di trading per azioni e altri titoli.

Gamma di prodotti: Fineco offre un’ampia gamma di prodotti, ma non tutti i prodotti sono disponibili in tutti i paesi.

Servizio clienti: Sebbene il servizio clienti di Fineco sia generalmente eccellente, ci possono essere dei ritardi nei tempi di risposta durante i periodi di picco.

Requisiti di deposito minimo: Fineco non ha un requisito di deposito minimo per aprire un conto corrente.

In definitiva, il modo migliore per determinare se Fineco è il miglior conto corrente per fare investimenti è confrontare le sue caratteristiche e i suoi costi con quelli di altri conti correnti.

Condizioni per un conto corrente Fineco con opportunità di fare investimenti


Ecco le condizioni per i conti privati ​​aperti dal 1 marzo 2023, specificando che bisogna pagare un canone mensile di 3,95 € a partire dal mese successivo all’apertura del conto.

Tale compenso può però essere di fatto annullato attraverso bonus mensili conseguiti utilizzando sOgni mese Fineco valuterà l’attività del conto per calcolare questi bonus, con gli importi maturati e la commissione standnzioni dalle commissioni per una serie di azioni, tra cui depositi diretti di stipendi o pensioni (con condizioni specifiche relative all’importo e alla fonte del deposito), contributi annuali al fondo pensione di 1.000 euro o più, impegno con servizi di consulenza avanzata o risparmi gestiti di determinati importi, affidamenti garantiti da risparmi o titoli e per i giovani clienti sotto i 30 anni o mediante l’effettuazione di un numero minimo di ordini di negoziazione.

Nuove offerte del conto corrente Fineco per investimenti:

Inoltre, il raggiungimento di 48 ordini di negoziazione in un anno comporta l’esenzione dalle commissioni per il resto dell’anno, a partire dal mese in cui viene raggiunta la soglia. Allo stesso modo, un contributo annuo di 1.000 euro a un fondo pensione garantisce l’esenzione dalla commissione dal mese di contribuzione fino alla fine dell’anno. Inoltre, se il saldo del conto raggiunge i 40.000 € in fondi gestiti entro tre mesi dall’apertura, non solo verrà cancellata la commissione per quel mese, ma verranno rimborsate tutte le commissioni pagate nei due mesi precedenti, sottolineando gli incentivi della banca per l’utilizzo attivo e gli investimenti del conto.


Il primo mese di apertura del conto è gratuito. Dal secondo mese in poi i clienti possono eliminare i canoni mensili affidandosi a servizi specifici che permettono l’accumulo di bonus. La rinuncia al canone mensile è possibile attraverso varie modalità, tra cui l’accredito diretto dello stipendio o della pensione, il mantenimento di un fondo pensione con un contributo annuo di almeno 1.000 euro, l’utilizzo di servizi di consulenza avanzata (Advice, Plus o Stars) con un patrimonio gestito superiore a 20.000 euro. , Credit Lombard, Scoperto con Pegno o Scoperto garantito da titoli con mandato di vendita, di età inferiore a 30 anni o eseguendo almeno quattro ordini di negoziazione nel mese.

Inoltre, l’esecuzione di 48 ordini di negoziazione in un anno comporta la rinuncia alle commissioni per il resto dell’anno, a partire dal mese in cui viene raggiunta la soglia. Allo stesso modo, contribuire con almeno 1.000 euro all’anno a un fondo pensione garantisce l’esenzione dalle commissioni dal mese in cui viene raggiunta la soglia fino alla fine dell’anno in corso. Se entro tre mesi dall’apertura del conto il conto detiene un patrimonio gestito di 40.000 euro, non solo viene cancellata la commissione per quel mese, ma vengono rimborsate eventuali commissioni pagate nei due mesi precedenti.

Quando spettano i Bonus


L’accredito del bonus e l’addebito della spesa mensile avvengono entro i primi 10 giorni di ogni mese, con data di transazione fissata come ultimo giorno del mese di riferimento per il calcolo del costo. I trader hanno diritto a un bonus di 3,95€ al completamento di 4 ordini di trading in un mese, tenendo conto di tutte le operazioni eseguite collegate al conto in base alla data della transazione entro il mese. Ciò include transazioni che coinvolgono azioni e obbligazioni, ETF, ETC, warrant e certificati coperti e derivati ​​(CFD, futures e opzioni). Inoltre, il raggiungimento di 48 ordini di negoziazione eseguiti nell’arco di un anno dà diritto al trader alla rinuncia del canone annuo, a partire dal mese in cui viene raggiunta tale soglia.

Per quanto riguarda gli investimenti, è possibile ottenere anche un bonus mensile di 3,95€ a determinate condizioni: avere 40.000€ di risparmio gestito con un fondo pensione che contribuisce con almeno 1.000€ all’anno, oppure utilizzare un servizio di consulenza evoluta (Advice, Plus o Stars) con asset valore pari o superiore a 20.000€. Ai fini del calcolo del premio del risparmio gestito vengono considerati i fondi comuni di investimento e le SICAV (fondi), le gestioni patrimoniali ed i prodotti assicurativi. Nel frattempo, per il risparmio amministrato, vengono presi in considerazione obbligazioni, azioni, ETF, ETC, Warrant e Certificati.

Il costo mensile del conto corrente non copre l’imposta di bollo statale sia sul conto corrente che sul deposito titoli.

Per comprendere il calcolo di tali imposte si rimanda alla pagina specifica dedicata alle imposte di bollo. Inoltre, i titolari di conti di età inferiore ai 30 anni hanno diritto alla rinuncia alla tariffa mensile del conto.

Questa deroga si applica finché tutti i titolari del conto hanno meno di 30 anni; tuttavia, il canone mensile di 3,95 euro viene ripristinato il mese successivo al compimento dei 30 anni del correntista, con addebito a partire dal mese successivo.

Ad esempio, se un titolare compie 30 anni a luglio, l’esenzione dalla commissione rimane anche per luglio.

Per quanto riguarda l’accumulo dei bonus mensili, il bonus massimo che si può accumulare ogni mese è di 3,95€.

Questo bonus non viene trasferito al mese successivo se viene superato il massimo in un solo mese, né può essere accreditato in eccesso. Inoltre, i bonus accumulati su un conto cointestato non possono essere trasferiti o utilizzati per altri conti cointestati.

I lavoratori autonomi o freelance possono annullare il costo mensile depositando almeno 1.500 euro in un’unica transazione ogni mese, con tale requisito di deposito applicabile anche ai due mesi precedenti quello attuale per l’ammissibilità del bonus.

Ai nuovi titolari di conto viene concessa un’esenzione dalla commissione sul conto nel mese di apertura del conto, e le condizioni specifiche del conto e le informazioni aggiornate sui bonus mensili possono essere trovate nella sezione privata del sito web sotto le condizioni di gestione del conto.

Riferimento: https://help.finecobank.com/it/il-conto-fineco/condizioni-conto-2023.html

/ 5
Grazie per aver votato!