Migliori Azioni da Comprare alla Borsa di Milano Aprile 2024

Vediamo quali sono le migliori azioni da comprare quotate presso la Borsa Italiana, secondo le principali banche di investimento italiane che danno giudizi e rating sugli asset azionari.

La situazione della borsa italiana


Martedì 9 aprile 2024 il mercato azionario italiano, rappresentato dall’indice FTSE Mib, ha chiuso in ribasso dell’1,08%.

Questa flessione riflette un ampio movimento negativo in vari settori, tra cui bancario, petrolio e gas, servizi di pubblica utilità, servizi finanziari, assicurazioni. , automobilistico, lusso, industriale e telecomunicazioni, media e tecnologia.

Notevoli cali sono stati osservati in diverse grandi banche come Intesa Sanpaolo, UniCredit e Banca Mps, con perdite rispettivamente dell’1,33%, 2,44% e 2,69%. Anche il settore automobilistico ha registrato fluttuazioni significative, con Iveco in calo di quasi il 7% e Stellantis in un raro guadagno dello 0,72%. Al contrario, il settore delle telecomunicazioni, dei media e della tecnologia ha offerto alcune note positive, evidenziate da un aumento dell’1,42% delle azioni Telecom Italia (Tim).

Nei mercati finanziari e delle materie prime più ampi, sia i futures sul petrolio greggio Brent che quelli WTI hanno registrato diminuzioni, con il Brent in ribasso dello 0,58% e il WTI dello 0,86%, segnalando un possibile raffreddamento nei mercati delle materie prime. I mercati valutari hanno mostrato variazioni minori, con le coppie euro/dollaro e dollaro/yen che hanno registrato lievi cali.

Su diversi orizzonti temporali, l’andamento del FTSE Mib è stato eterogeneo, con una lieve perdita da inizio settimana, un calo più significativo da inizio mese e trimestre, ma un guadagno complessivamente positivo del 10,34% da inizio anno, indicando un ottimismo a lungo termine a fronte della volatilità a breve termine.

Migliori Azioni da Comprare alla Borsa di Milano

Azioni italiane da comprare ad Aprile

1. ENI

ENI (BIT: ENI), o Ente Nazionale Idrocarburi, si pone come una delle principali multinazionali italiane nel settore del petrolio e del gas, distinguendosi come una delle più grandi società energetiche quotate in borsa a livello globale. L’azienda è impegnata in una gamma completa di attività, tra cui l’esplorazione, la produzione, la raffinazione e la commercializzazione di prodotti petroliferi e di gas. Questa ampiezza di operazioni sottolinea il ruolo centrale di ENI nel settore energetico, evidenziando la sua vasta influenza e capacità nel soddisfare la domanda energetica.

La società è particolarmente stimata tra gli investitori italiani, in particolare per i suoi generosi dividendi, che la rendono uno dei titoli preferiti, spesso definita la scelta classica per l’investitore conservatore italiano. La reputazione di ENI nel premiare gli azionisti attraverso i dividendi sottolinea la sua forte performance finanziaria e la fiducia degli investitori di cui gode sul mercato. Questo aspetto contribuisce in modo significativo alla sua attrattiva come opzione di investimento, rafforzando il suo status di pietra angolare nei portafogli di molti investitori italiani alla ricerca di rendimenti stabili e affidabili.

Secondo molti analisti le azioni ENI sono sottovalutate e possono essere un buon investimento visto anche i prezzi del petrolio aumentati.

2. STMelectronics

Ecco la classica azienda con TUTTI i requisiti giusti per fare grandi performances in borsa ma purtroppo stenta a decollare, una di quelle eterne promesse che tutti aspettiamo con fiducia.

L’azienda italo-francese di semiconduttori STMicroelectronics ha registrato una performance moderatamente positiva il 9 aprile, chiudendo con un progresso dell’1,29%. La giornata è iniziata in sordina con un prezzo di apertura di 38,97 euro, superiore al livello inferiore del giorno precedente, prima di risalire per tutta la sessione di negoziazione. Questa performance, se confrontata settimanalmente con l’indice FTSE MIB, ha evidenziato la forza relativa e l’attrattiva di STMicroelectronics per gli acquirenti, indicando una posizione più forte rispetto all’indice.

Da un punto di vista tecnico, le prospettive a medio termine per STMicroelectronics rimangono negative, tuttavia nel breve termine stanno emergendo segnali rialzisti, supportati dal mantenimento del livello di supporto a 38,88. Questo slancio positivo a breve termine suggerisce uno spostamento del trend verso scenari rialzisti, con un potenziale movimento verso la significativa area di resistenza a 39,95. Operativamente, uno scenario di ripresa rialzista appare più appropriato, puntando ad un’area di resistenza a 41,03. Il produttore di chip è caratterizzato da una stabilità del trend, come dimostrato da un basso livello di volatilità giornaliera fissato a 1.999, con volumi di scambi che rimangono bassi. Ciò indica una mancanza di interesse da parte degli investitori istituzionali, a causa dei bassi volumi che non portano a variazioni significative dei prezzi.

3. azioni Fincantieri

Il colosso della cantieristica mondiale sta avendo ottimi risultati anche a livello finaiziario; grazie alla guerra in Ucraina molte nazioni ha fatto ordini ed ora ha lavoro per diversi anni.
Il principale complesso cantieristico al mondo ha registrato un’impressionante crescita del 3,86% rispetto ai valori precedenti, chiudendo la sessione con un notevole rialzo.

Questo incremento segue un inizio molto positivo della seduta, con il titolo Fincantieri che ha aperto a 0,78 Euro, superando il suo miglior livello dell’8 aprile e mantenendo tale posizione per tutta la sessione. In confronto con l’indice FTSE MIB, su base settimanale, Fincantieri ha dimostrato una forza relativa positiva, apprezzandosi maggiormente rispetto all’indice di riferimento della Borsa di Milano, con una performance settimanale del +10% contro il -1,1% dell’indice.

Dal punto di vista tecnico, la tendenza di breve termine di Fincantieri sembra rafforzarsi, con una resistenza individuata a 0,7977 e un supporto immediato a 0,7477, lasciando presagire una potenziale continuazione del rialzo verso quota 0,8477. L’analisi del rischio suggerisce che l’investimento in Fincantieri sia particolarmente adatto per gli investitori avversi al rischio, sostenuto da un trend costante e un aumento dei volumi di scambio che confermano l’interesse e la fiducia degli investitori, con volumi che hanno più che raddoppiato rispetto alla media mobile dell’ultimo mese.

4. Azioni Amazon

Ecco il primo titolo non italiano di questa breve lista di titoli che secondo Noi possono ancora performare bene da Aprile in poi – al netto di un aggiustamento dei mercati che prima o poi ci sarà – La crescita di questo titolo è costante da almeno dicembre del 2022 ad oggi, periodo in cui è passato da 78 € a 174 € ad azione.


Il titolo del colosso dell’e-commerce ha registrato una sessione relativamente invariata, chiudendo con un leggero guadagno del +0,15%. Il titolo ha avuto un inizio debole, aprendo a 182,8 dollari, al di sotto del minimo del giorno precedente, ma è gradualmente salito nel corso della sessione, chiudendo forte a 186 dollari, vicino al massimo della sessione. Su base settimanale, la performance del titolo mostra maggiore stabilità rispetto al Nasdaq 100, indicando un maggiore interesse degli investitori per Amazon rispetto all’indice di mercato più ampio.

In termini di trend di breve termine, il titolo Amazon si sta rafforzando, con un’area di resistenza intorno a 187,9 dollari e un supporto immediato a 182 dollari, suggerendo un potenziale rialzo verso 193,9 dollari. La bassa volatilità giornaliera, fissata a 1,847, evidenzia la stabilità del titolo e lo rende un investimento interessante per chi cerca guadagni moderati con un minor rischio di perdite significative. Si consigliano operazioni a medio termine, dato il recente interesse del mercato riflesso nell’aumento dei volumi giornalieri rispetto al volume medio dell’ultimo mese di 35.292.532.

5 azioni AMD

AMD è una delle poche industrie che potrebbero dare fastidio a NVIDIA nel campo della vendita di microprocessori. AMD già oggi vende componenti per intelligenza artificiale ma i suoi semiconduttori non sono ancora in grado di essere potenti come quelli di Nvidia. Diciamo solo che questa azione l’abbiamomessa al numero 5 ma come azione interessante dovrebbe stare al numero uno di questa piccola lista.


In una recente sessione di negoziazione, la multinazionale americana dei semiconduttori ha registrato un calo controllato e composto, chiudendo la sessione in ribasso del 2,13% rispetto ai valori precedenti. La giornata è iniziata debole con un’apertura a 166,7 USD, al di sotto dei minimi della sessione precedente, ma ha visto un rafforzamento dei prezzi azionari con il procedere della sessione. In confronto, Advanced Micro Devices (AMD) ha mostrato una forza relativa minore nel corso della settimana rispetto al Nasdaq 100, suggerendo che il titolo potrebbe diventare vulnerabile ai venditori che cercano di trarre vantaggio da potenziali debolezze.

L’analisi tecnica di AMD punta verso una continuazione del trend al ribasso, testando un livello di supporto a 165,1 con un’area di resistenza intorno a 170. Le proiezioni indicano un prolungamento della fase negativa, toccando nuovi minimi a 163. Si consiglia agli investitori di procedere con cautela, soprattutto quelli avversi a perdite elevate, vista la significativa volatilità intraday registrata a 2.917. Le decisioni di acquisto o vendita dovrebbero considerare principalmente i contesti intraday, notando un calo dei volumi di scambi giornalieri a 59.497.560, rispetto alla media dell’ultimo mese di 70.201.782, segnalando un ambiente di investimento potenzialmente rischioso.

CORRELATI:

Migliori Azioni 18 Aprile

Migliori Azioni del 16 Aprile

Dove Investire nel 2024

Migliori azioni di banche nel 2024

Analisi tecnica e Previsioni Prezzo Azioni di Semiconduttori

PUBBLICATO INAZIONI

Analisi tecnica e Previsioni Prezzo Azioni di Semiconduttori

banche Scritto il 

Cosa si intende per aziende di semiconduttori? Le aziende di semiconduttori sono imprese che si occupano della progettazione,…

Migliori Azioni da Comprare dal 25 Marzo e Pasqua 2024

PUBBLICATO INAZIONI

Migliori Azioni da Comprare dal 25 Marzo e Pasqua 2024

banche Scritto il 

A Marzo, gli investitori si trovano di fronte a decisioni cruciali su quali azioni acquistare e dove indirizzare…

Azioni Juve: Previsioni e Analisi Tecnica

PUBBLICATO INAZIONI

Azioni Juve: Previsioni e Analisi Tecnica

banche Scritto il 

Azioni Juventus F.C. (BIT: JUVE) è una delle società calcistiche più importanti al mondo, quotata alla Borsa Italiana dal…

/ 5
Grazie per aver votato!